giovedì 22 luglio 2010

Giochi d'acqua.. con sorpresa!

Evviva! Oggi anche al Campo si è aperta la stagione dei giochi d'acqua nella piscinetta gonfiabile!
Dopo settimane di aereosol ed antibiotici non vedevo l'ora di poter copiare i pesciolini ritagliati nei panni spugna colorati di cui scrive Claudia per far divertire un po' il Pulce ma non avevo con me il materiale occorrente..


Il nonno F ha prontamente rimediato facendo traslocare per qualche inaspettato minuto un pesce rosso dalla sua vasca alla piscinetta multicolore!




 Per fortuna era un pescetto veloce e di gran sangue freddo; ha resistito invitto ed indomito alla caccia grossa subito indetta dal Pulce ed allo scadere del tempo posso testimoniare che era ancora vispo e illeso.


Ma da domani pesci di spugna, promesso!

mercoledì 21 luglio 2010

Il castello pieghevole e velocissimo. TUTORIAL


Avete presente i divisori di cartone che si trovano all'interno delle confezioni da 6 bottiglie di vino? In un attimo può diventare un leggero castello portatile, che si ripiega in pochissimo ingombro ma può essere rapidamente rimontato per dare vita a nuovi giochi di cavalieri.
Basta tagliare i merli nella parte superiore e il portone al centro della facciata e scatenarsi con colori e decorazioni.

Se proprio proprio volete costruirlo e non avete per le mani il “divisorio” già fatto ecco le istruzioni passo passo. Servono solo: cartone, forbici e colori.

Procuratevi un cartoncino piuttosto spesso e rigido, tipo quelli da scatolone. Ritagliate due rettangoli di 15,5x29 cm e praticate su ognuno un taglio a metà del lato corto, lungo circa 15 cm e largo come lo spessore del cartone scelto. Tagliate poi un rettangolo più grande, di circa 23,5x29 cm e praticate 2 tagli ad 1/3 e 2/3 del lato corto, lunghi poco più di 15 cm e larghi come lo spessore del cartone scelto. Poi create la merlatura praticando 2 tagli di 2x2 cm sul lato opposto della fessura dei cartoncini piccoli. Sul cartoncino grande, la facciata, i tre tagli vanno fatti sul lato delle fessure e il portone va ritagliato sul lato opposto, la base del castello. Alla fine infilate i cartoni piccoli (le torri) nella facciata e il gioco è fatto.

Per completare l'opera potete decorare (e far decorare..) a piacere il maniero, magari disegnando l'esterno del castello su un lato e l'interno sull'altro lato. Ma controllate prima bene le posizioni delle vostre “stanze” con il castello montato, se no capita come alla nonna L, che ha fatto un attrezzatissimo bagno sul davanti!!

Creati (e provati) per voi: i tappi - timbri dell'alfabeto in gomma crepla


Un intero alfabeto di 26 lettere in gomma crepla creato, ritagliato e incollato amorevolmente su tappi di latte liquido per neonati. Ecco il nostro lavoretto di oggi. E' il regalo per il fortunato estratto tra i primi 10 che parteciperanno alla mostra - gara CANDY CAMERA.
Topastro è scatenato, guardate che foto stupende e interessantissime. Vediamo se qualcuno riuscirà a batterlo ed aggiudicarsi il premio!!
I timbri stati realizzati con la tecnica già qui illustrata. In particolare ho disegnato tutto l'alfabeto su un foglio di gomma crepla, l'ho ritagliato con delle forbicine da ricamo e ho incollato ciascuna lettera AL CONTRARIO sui tappi. Ce ne sono così tanti perchè il Ciccetto beve tantissimo latte. Se no non si chiamerebbe  giustappunto "Ciccetto"! E ce ne sono ancora, per cui aspettatevi un'altra sorpresa...
Alla fine del lavoro, per provare il risultato prima di farne un regalo, abbiamo provato il nostro alfabeto colorando le lettere con pennarelli Giotto a punta larga. Tanto questi timbri sono resistenti e super-lavabili...
Il Pulce ha creato questo: una scuola arancione (come la sua Scuola Materna - n.d.r.) con una pianta di pomodoro con i frutti rossi e i fiori giallini (come quelle che vede in questi giorni nel nostro giardino - n.d.r.), con davanti un cartello con delle lettere decorate. Certo, perchè nella scuola si insegna l'alfabeto!


Io invece ho creato questo, il nuovo bannerino per il gruppo flickr del Candy Camera!


lunedì 19 luglio 2010

CANDY CAMERA NEWS!! Regalo tappi-timbri dell'alfabeto


ATTENZIONE ATTENZIONE: Ultimi aggiornamenti sul nostro CANDY CAMERA!

Mentre il grande Topastro, 3 anni di bimbo, si sta allenando con la macchina foto e si appresta a sbaragliare tutti, qui alla centrale operativa stiamo lavorando per voi.
Tra i primi 10 che manderanno la fotografia per la mostra - gara di foto, verrà estratto a sorte il fortunato vincitore di un intero alfabeto di tappi-timbri (o timbri-tappi) di gomma crepla - rigorosamente handmade dalla sottoscritta, ovviamente. Tipo questi, ma più belli.
Cosa ve ne potreste fare?
I più piccoli li potranno colorare coi pennarelli e timbrare dappertutto, i più grandicelli usarli in modo più consono per stampare belle parole colorate e decorarci qualsiasi cosa.
Le mamme e i papà li possono prendere in prestito e usarli per timbrare la stoffa o le pareti o che so io. Ma sto correndo troppo...
Forza con quelle macchinette, non fatevi bagnare il naso!

Insetti

E' estate. Il primo pomodoro maturo rosseggia protetto dal muro rovente.


In  cima al mais il "ciuffo" maschile svetta solitario sul vertiginoso fusto.


Le pannocchie del pop corn spuntano dalla mattina..

                                                                                                              ... alla sera.



E il fagiolo nasconde la sua screziata opulenza nel giardino incolto.


E' estate, gli insetti ci sono vicini. (Non parlo delle zanzare!!)
Nell'erba incontriamo bruchi rossi e pelosi, cavallette piccole e grandi, un enorme bruco di Acherontia atropos (sfinge testa di morto).




(Ma perchè deve proprio trasformarsi in falena!?!)

Per restare in tema e rimanere incantati ci guardiamo il meraviglioso film documentario del 1996 Microcosmos: Le peuple de l'herbe.



Ma per ridere a crepapelle ci basta una formica: quella di The Ant and the Aardvark !





venerdì 16 luglio 2010

Decorare le pareti della cameretta? Fatto! TUTORIAL


Se do una sbirciatina al mio Google Analytics scopro che molti sono capitati su questo blog cercando idee per decorare la cameretta del proprio bimbo ed hanno trovato questo. Chissà che delusione! Un post fatto di proponimenti, titubanze, dubbi e contraddizioni!
Ma ora mi rifaccio: questo fine settimana ci siamo ritagliati un'oretta, abbiamo preso coraggio e il resto del materiale occorrente ed abbiamo affrontato la parete arancio - giallo della cameretta dei bimbi!
(Ovviamente questo è stato possibile solo grazie alla vena di santità comune a Ciccetto e al suo papà)
L'armadio bianco l'avevamo già decorato come da progetto con i wall stickers Barnslig IKEA. Con nostra gran soddisfazione il bel mobile ligneo della Elli, di fattura pulita e neutra ma per alcuni versi anche austera, è diventato in poche mosse e con attiva partecipazione del Pulce un armadio adattissimo alla camera dei bimbi.


Ma ecco come abbiamo affrontato (anzi, COMINCIATO ad affrontare.. ) la decorazione della famosa parete colorata:


1- abbiamo scelto un disegno semplice semplice di facile riproducibilità e sicuro impatto. Per noi la scelta è caduta sugli animali di Isabelle Jonniaux in "Il mio tuttofigure per scoprire e inventare", in particolare un tirannosauro sdentato

2- ho copiato il disegno, ingrandendolo, su un vecchio poster delle dimensioni adatte (un cartoncino va meglio ma preferisco usare materiale di riciclo: gratis e subito disponibile) per creare una forma di riferimento tipo stencil

3- ho rivestito i bordi del disegno con nastro adesivo trasparente lasciando margini abbondanti. Così ho reso più rigido il mio cartellone, facilitando le successive fasi

4- ho ritagliato il disegno nel modo più preciso possibile (il cutter di precisione è il massimo)


5- ho scelto i colori più adatti da vecchi acrilici Maimeri e Ferrario, che dopo 20 anni fanno ancora benissimo al caso mio

6- ho attaccato con del nastro carta la maschera di riferimento sulla parete, fissando sul retro le parti più sottili e mobili con pezzi di nastro piegato "a cilindro".


7- la vivacità del Pulce malato si è risvegliata solo quando si è trattato di riempire i bordi con il colore, tamponandolo con pennelli piatti (io) e spugnette da stencil (lui). In questa fase devo ammettere che ho temuto il peggio..


8- ho completato infine rapidamente (la santità ha un limite) il disegno con un rozzo pennello rotondo per fare alcuni dettagli come le unghie e i triangoli colorati lasciando il poster fino all'ultimo, per scongiurare incidenti.
E questo è il risultato:


Mancano all'appello ancora tanti animali, ma intanto il terribile dinosauro è stato posto a guardia del letto del Pulce per scacciare i brutti sogni, casomai la filastrocca serale facesse cilecca..

Bad Dreams, Bad Dreams, Go Away..



Good Dreams, Good Dreams, Here to Stay.

giovedì 15 luglio 2010

Filmetti: PEPPA PIG e gli altri

Bene.. quella che era semplicemente una brutta tracheite, per il Pulce in questo caldo tropicale è diventata una bella "bronchite con broncospasmo". E allora cambiamo l'antibiotico e spariamoci 3 aereosol di broncodilatatore al giorno. Molto, ma molto bene...
Come da tradizione, ciò significa spararsi una raffica di "filmetti" per compensare il ragazzino della sua pazienza, aereosol piazzato a fianco al PC e via con YOUTUBE.
Cosa guardiamo ultimamente? Peppa Pig!

 E' un cartone breve breve come piace a noi e veramente adatto ai 4 anni del pargolo. Non so quale sia la sua puntata preferita, ma le mie per ora sono queste:



Già che ci sono voglio ricordare un altro paio di serie animate che ora sono meno gettonate in famiglia ma ci hanno piacevolmente e serenamente accompagnati in molte serate invernali:

La mitica Mimi La Souris (Maisy Mouse) di Lucy Cusins, quella dei libretti con le finestrelle, è spettacolare nella puntata sulla pipì e in quella del treno degli animali (per imparare a contare). Non so se la serie sia stata trasmessa in Italia, ma si trovano tantissime puntate in inglese e francese su EMULE!


Questa su Youtube parla di insetti..


E infine (ma solo per stavolta!) non voglio dimenticare il tenero asinello Trotro (anche questo da EMULE).. un amore breve ma intenso!


Quando i filmetti sono così carini, non è poi così male stare accanto al proprio piccolo mentre si gode i suoi cinque minuti "animati"..

P.S.
Candy Camera è su Mamme Nella Rete! Grazie ai consigli preziosi e al sostegno di Pollon72!

lunedì 12 luglio 2010

CANDY CAMERA Con gli occhi di un bambino. Gara di foto per bimbi


Ok, l'esperienza dell'altro giorno mi ha galvanizzata. Ho una proposta per voi.
Questa estate date la macchina fotografica al vostro bambino e vediamo cosa ne viene fuori...
Poi mostratelo a tutti partecipando al nostro:

CANDY CAMERA
Con gli occhi di un bambino
Gara di foto per bimbi

Queste le regole per partecipare:

1- date in mano una macchina fotografica al vostro bimbo di età prescolare e lasciategli scattare tutte le foto che vuole.

2- scegliete insieme a lui la fotografia più rappresentativa, senza ritoccarla, e datele un titolo.

3- inserite una sola foto di massimo 250 KB nel gruppo CANDY CAMERA (su Flickr) indicando, oltre al titolo della foto, anche il nome e l'età del piccolo fotografo. Se non avete un account Flickr potete inviarla all'indirizzo e-mail vogliounamelablu@yahoo.it e io la inserirò nel gruppo.

4- infine non vi resta che dare un'occhiata ogni tanto alle foto degli altri bambini pubblicate su Flickr ed esprimere al massimo un solo commento (positivo!) per ogni foto in gara. Anche in questo caso se non siete su Fickr mandate i commenti all'indirizzo e-mail vogliounamelablu@yahoo.it e io li riporterò fedelmente. (Ricordate di identificare voi stessi e la foto commentata.)

5- se avete un blog o una pagina sul web e linkate questa iniziativa contribuirete alla sua riuscita!

6- la gara finisce il 30 settembre 2010

7- il bimbo che, per ciascuna età, avrà ricevuto più commenti positivi per la sua foto riceverà un piccolo premio personalizzato.

Buona estate!

Vogliounamelablu

sabato 10 luglio 2010

Fish and Chips and Zo-Zo Candy!

Questa mattina finalmente è arrivato il pacchettino.
Quello con la bavaglia-premio dello Zo-Zo Candy di Nati Per Delinquere!



Grazie mille a Mamma F e Mamma C...
....oppure no?! Questo è stato il primo Candy a cui abbiamo partecipato, ed il primo subito vinto... Troooppo facile e gratificante! Qui c'è il rischio di prenderci gusto! ;-)
Grazie grazie davvero. La bavaglina ha colori stupendi che ci hanno subito conquistati (come il pacchetto con i timbri), e le cuciture asimmetriche le donano quel non so che..
Mettiamola subito alla prova: dopo la spesa, ecco gli ingenui genitori folli d'amore per il primogenito che si lasciano abbindolare e si mettono a cucinare -per la prima volta in vita loro- il benedetto "fish and chips" come da giorni il suddetto richiede a gran voce, a sua volta abbindolato da una ricetta su Pico.


Che la fa facile! Ma con tutta la buona volontà che ci posso mettere, col cavolo che riesco a coinvolgere il mio bambino quando si tratta di gestire una pentolata di olio bollente!
Per fortuna il Pulce si è divertito tantissimo a mettersi il suo grembiulino e assistere gli affannati genitori. E poi con il suo cartoccio davanti a mangiare con le mani era felice come una pasqua. Oltre che fiero del suo nuovo bavaglino!




Questo l'epilogo della serata: deposte le armi...


... il meritato riposo.



venerdì 9 luglio 2010

La lista della spesa

In questi giorni al Puce malato sono capitati più regalini del solito, anche da parte della mamma che normalmente si trattiene per compensare la sovrabbondanza di "sorprese" da parte delle nonne.
Così ci è capitato in casa l'ultimo numero di Pico, e il piccolo cuoco si è tanto appassionato della ricetta "Fish & Chips" ivi illustrata che oggi voleva a tutti i costi seguirmi al supermercato per assicurarsi che non dimenticassi di acquistare TUTTI gli ingredienti del caso. La tracheite in atto sconsigliava tuttavia il condizionamento spinto di tale luogo e l'unico modo di farlo desistere dal proposito è stato quello di far compilare a lui una dettagliata Lista della Spesa.
Poco più tardi, se foste capitati da queste parti, mi avreste potuta vedere accaldata, foulard al collo e carrello alla mano, aggirarmi per gli scaffali della Coop consultando ripetutamente questo prezioso documento:


Non sono sicura di aver preso tutto: il vaso con i fiori ricadenti per addobbare la nuova colonna in cortile non c'era (pare non sia più stagione delle petunie), e poi mi sono dimenticata di chiedere all'autore cosa stesse a significare il cerchio grigio là in alto, ma per la nostra ricetta dovremmo essere a posto...

giovedì 8 luglio 2010

Con gli occhi di un bambino. La mia macchina foto nelle mani del mio bimbo.


E' uno strazio vedere il proprio bimbo di 4 anni e poco più trascinarsi per casa e buttarsi ad ogni momento sul divano per una maledetta tracheite in queste belle giornate di luglio.
La febbre è bassa, perchè non passare comunque una giornata al Campo? Così cambiamo prospettiva e, con i due nonni a disposizione, il Pulce malatino non dovrà dividere le mie attenzioni con Ciccetto..
Ma eccolo anche qui ciondolare senza la forza di scatenarsi come al solito con acqua-terra-sabbia e attrezzi vari. Comprensibilmente.
Io ho appena finito di fare qualche scatto nella splendida luce-ombra del giardino con la mia agile Panasonic DMC-FX01 e d'impulso decido di affidargliela (conoscendo la sua delicatezza quando si tratta di gestire cose delicate come i calici di cristallo o il fratellino)  nella speranza che l'attività non troppo faticosa lo stimoli e gli permetta di godere almeno un poco dell'atmosfera speciale.

Beh, l'esperienza mi ha stupita.
Ecco il suo punto di vista di oggi (ovvero una sintesi piuttosto rappresentativa).

Ad esempio, ho scoperto che ama molto i dettagli


anche inusuali










ma sa vedere le cose in generale, anche se da più in basso


(il che a volte rende meglio).


Gli piacciono i colori squillanti


le forme geometriche,



i dettagli nascosti.




Come alla sua mamma, gli piacciono i riflessi


e i controluce.


Sa guardare le cose animate





e quelle inanimate.







Ha le sue passioni








Si sa raccontare,


ci sa raccontare.




Si cela


e ci svela.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvertenza

Questo blog non è una testata giornalistica e non ha scopi di lucro.

Potrebbero essere state utilizzate occasionalmente immagini trovate nel web che ho ritenuto interessanti. Qualora i proprietari di tali immagini vedessero lesi i propri diritti su tale materiale sono pregati di segnalarmelo così che io possa immediatamente rimuoverlo.