mercoledì 24 marzo 2010

Il Coniglietto Pasquale di soffa. Easter Bunny dal pattern di Kwoozy

Ieri è nato! Ma no, non Ciccetto, anche se sembra già stufo di starsene nella pancia.
E' nato il nostro coniglietto Pasquale, ed è nato anche il suo fratellino Pasqualino!


Ho trovato il pattern di questo morbidissimo coniglietto su Crafters, e -come tante- l'ho modificato un po'..
L'originale, come dal titolo, viene da questo blog di Kwoozy, che però pare sia in stand by dal 2008. Peccato!
Nel suo sito trovate pattern e tutorial del coniglio e della sua carota, anche se, nella mia inesperienza in fatto di cucito, ho dovuto fare qualche esperimento prima di capire bene come attaccare le orecchie.
Alla fine le ho attaccate a mano, e così pure la codina che ho creato per completare il tutto, e le applicazioni di feltro, che lo rendono ancora più "morbidoso".
Come tessuto ho usato le maniche di una felpa anni '80, enorme e sformata come andava allora. Da tempo mi era antipatica perchè aveva sul davanti un'inutile-enorme-finto-stemma di una fantomatica associazione americana di caccia e pesca. Figuriamoci! Per una come me che -quando non è incinta- è vegetariana dalla maggiore età!
Infatti nelle mie intenzioni questo post avrebbe dovuto intitolarsi: "La rivincita del coniglio Pasquale", ma mi si dice che non è un titolo molto facile da trovare in rete. Vabbè.
Il Pulce ha voluto subito i coniglietti con sè per dormire, quindi hanno passato a pieni voti il suo severo giudizio! "Sembra che sorridano", mi dice. E questo è essenziale.


Qui sopra vedete i due coniglietti pasquali tra le ultime nostre produzioni di uova di pasqua di plexiglass, decisamente più belle delle precedenti.
I conigli stanno coccolando l'unico uovo che ho finito anche all'esterno con rimasugli di feltro tagliati ed adattati e poi attaccati con colla UHU all'uovo.
Non che avessi molte alternative: la confezione delle uova aveva queste due metà spaiate (forse è per questo che era in offerta!) e quindi le ho dovute incollare tra loro e mascherare il bordo, possibilmente in modo grazioso.
La bella notizia è che questa colla funziona anche sul feltro e riesce a tenere insieme le due sottilissime metà-uovo. Non ci contavo.
Un'ultima considerazione: le ultime uova del Pulce sono più belle delle mie!!!!
Uffa! Io sono stata lì ad abbinare tutti i colori secondo le sfumature di immagini pasquali e fondo di carta velina, mentre lui ha attaccato la carta velina a pezzi di colore diverso e il risultato è stato magnifico!
Non si finisce mai di imparare!
Infine. Ho definito "softie" questo coniglio, ma ho letto anche che esiste il termine "stuffy" e anche un altro che or ora non mi sovviene - forse "plush", cioè peluche. Che cavolo di differenza c'è? Qualcuno mi illumina?

2 commenti:

  1. Che belle cosine che realizzi!!! L'ape, pur odiandole, mi piace da morire è di una bellezza straordinaria. Brava! deny

    RispondiElimina
  2. Grazie Deny! Io però ho fatto solo il coniglio... Non conosco l'autrice dell'ape. Anche se non mi dispiacerebbe essere stata io a farla!!

    RispondiElimina

Lasciami un tuo commento! (grazie!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvertenza

Questo blog non è una testata giornalistica e non ha scopi di lucro.

Potrebbero essere state utilizzate occasionalmente immagini trovate nel web che ho ritenuto interessanti. Qualora i proprietari di tali immagini vedessero lesi i propri diritti su tale materiale sono pregati di segnalarmelo così che io possa immediatamente rimuoverlo.