venerdì 22 luglio 2011

Dove andare coi bambini quando piove. Laboratori Muba all'Idroscalo

Dove andare quando piove? Non in Gita Minima.
Vietato, non ha senso, troppo sbattimento e niente picnic.

Quando piove la cosa più saggia è starsene a casa, far pulizie, giocare insieme, far lavoretti, cucinare e altre cose così. Massimo massimo si va a trovare qualche amico per giocare e chiacchierare insieme.

Però noi abbiamo un Ciccetto che dal momento in cui si sveglia la mattina punta alla porta e vuole uscire. E il Pulce ha le sue esigenze in fatto di lavoretti.. spesso la mamma non basta.

Ai primi di giugno le previsioni per il weekend mettevano brutto, variabile tendente al brutto. Abbiamo organizzato una visita ad una mostra con gli amici (più che altro ci siamo bellamente accodati), e poi abbiamo prenotato due laboratori creativi per il Pulce a Milano: se poi avesse fatto bello avremmo approfittato per appiccicarci una gita minima per tutta la famiglia nel parco più vicino, sennò almeno saremmo usciti un po' di casa ed avremmo visitato posti nuovi.

Il sabato siamo andati all'Idroscalo per l'inaugurazione della stagione estiva dei laboratori del MUBA, quelli REMIDA. Un diluvio, mobilitazione generale della protezione civile che ci voleva bloccare all'ingresso per pericolo fulmini. Però il temporale era passato e il laboratorio ce lo siamo goduti tutti ben bene.
Essendo il primo giorno era gratis, gli altri giorni costa 5 euro a testa.


Il luogo dove si svolge il laboratorio ReMid@ è molto grande e luminoso ed il laboratorio è ideale per tutta la famiglia perché ci sono aree diverse dove ognuno può sperimentare e giocare con tantissimi materiali, scarti industriali differenti.





C'è un angolo per i piccoli, dove tutti possono fare.. quadri temporanei orizzontali..



C'è una coloratissima tavola apparecchiata per cucinare ottime insalate di tappi.


E poi c'è il pezzo forte: un grande mare con tre italie da costruire e collegare coi legni.


Il Ciccetto si è divertito a ravanare negli scatoloni e soprattutto cercando di sollevare enormi spolette di lana con una sola mano. Ha giocato anche con grandi coloratissimi rocchetti, che potete vedere in questo post delle kemate, ma le mie foto sono venute troppo da pubblicità dei pannolini, per metterle qui sul blog ;-)


Il Pulce e il suo papà hanno partecipato alla parte principale del laboratorio: hanno costruito tante città diverse con i legni su un'Italia di feltro bianco, tutte collegate con le città fantastiche costruite da altri partecipanti sulle altre Italie rosse e verdi.




Ed ecco i nostri quadri, mio e del Pulce:




Ma...  la domenica.. dove siamo andati?


P.S.
Non ero mai stata all'Idroscalo. Visto così, vuoto dopo un temporale, sembra assai bello. Buona meta per una prossima, "vera" Gita Minima.

8 commenti:

  1. bellissimoo!!! immagino cosa farebbero i miei bimbi! peccato che l'idroscalo sia un po lontano da casa nostra...a Milano ci sono così tante iniziative!

    RispondiElimina
  2. noi non ci andiamo mai, da casa nostra è abbastanza lontano. che vergogna!

    RispondiElimina
  3. ma che bello, ne avevo sentito parlare, ma non capivo cos'era..

    RispondiElimina
  4. Grazie della citazione, il ReMida milanese non lo conosciamo, però l'abbiamo messo nella lista delle cose da vedere perché le tue foto e il post in generale ci ha incuriosito parecchio, inoltre ci sono materiali che da noi non ci sono, infatti noi frequentiamo assiduamente il ReMida della nostra città, cioè Biella che ha tuuti i materiali di scarto delle fabbriche laniere dei dintorni, rocche comprese.

    RispondiElimina
  5. @ mammasorriso: noi ci andiamo poco, a Milano, però mi sa che hai ragione. Di solito preferiamo mete "naturali", ma quando il tempo è brutto la città offre di sicuro molto.

    @ Stima DD: ma vergogna de che?!

    @ Mamma C: manco io avevo ben capito, infatti sono andata a verificare di persona ;-)
    Ad esempio alla versione invernale, alla Triennale Bovisa, non ho ancora avuto il coraggio di andare perchè il sito sarà pure bello e di design, ma non riesco mai a capire cosa troverò..

    @ kemate: questa che ho messo è la sede estiva! non so come sia in inverno. I vostri rocchetti sono bellissimi! Si possono portare a casa?! Il Ciccetto giocava con dei filati ma ce n'erano pochi e sarebbero stati solo da "annusare"..

    RispondiElimina
  6. ciao!! cavolo! me la stavo fecendo scappare...ma che bella cosa!! corro subito ad informarmi! grazie mille!

    RispondiElimina
  7. Da noi ReMIda funziona così, da una parte si possono fare i laboratori dall'altra si può usare il magazzino previo tessseramento annuale, si può prendere il materiale a seconda delle disponibilità, se è poco se ne prende poco se è tanto si può abbondare, le rocche che hai visto in foto sono arrivate a casa mia dopo n giri a Remida perché non sempre si trovano, se sei interessata magari posso spedirteli o la volta che vengo a milano portarteli!

    RispondiElimina
  8. @ mami: no che non te lo perdi! c'è anche la versione invernale, che dobbiamo ancora "testare" ;-)
    In effetti è uno spazio molto vasto e luminoso. Anche solo la struttura e il non avere le scarpe danno un senso di libertà difficile da percepire in spazi chiusi..

    @ kemate: buono a sapersi! magari anche nella sede di Milano è così.. grazie per l'offerta, sei molto gentile. Perché non li metti in palio in un blog candy? io non partecipo quasi mai ma a questo parteciperei di corsa!! :-)

    RispondiElimina

Lasciami un tuo commento! (grazie!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvertenza

Questo blog non è una testata giornalistica e non ha scopi di lucro.

Potrebbero essere state utilizzate occasionalmente immagini trovate nel web che ho ritenuto interessanti. Qualora i proprietari di tali immagini vedessero lesi i propri diritti su tale materiale sono pregati di segnalarmelo così che io possa immediatamente rimuoverlo.